domenica 14 ottobre 2012

Bagels

Oggi non ho preparato un pranzo domenicale vero e proprio, ma un brunch all'americana! Non potevano quindi mancare i bagels...buonissimi!!! Si narra che queste ciambelle di pane furono fatte per la prima volta nel 1683 da un panettiere ebreo di Vienna in onore del re di Polonia, come ringraziamento per aver salvato la popolazione austriaca dall’invasione turca. Per chi fosse interessato qui troverete la storia completa di questi fantastici panini.
La ricetta è di Paoletta, non potevo che affidarmi a lei, non avevo nessun dubbio sulla riuscita e sulla bontà, tanto che riporto qui sotto il procedimento proprio come l'ha scritto lei nel suo blog..è tutto chiarissimo e di sicura riuscita!!!
Noi li abbiamo farciti con salmone e formaggio cremoso, uova strapazzate (all'americana) e bacon...buonissimi!

bagels ricetta cosa blogga in pentolacosabloggainpentola

Ingredienti
400 g farina (100 g manitoba - 300 g 00)
225 ml latte bollente
50 g burro
25 g zucchero
15 g lievito di birra
sale (1 cucchiaino raso)
1 tuorlo
1 albume
2 cucchiai di latte

Procedimento
Versare il latte bollente in una ciotola, aggiungere il burro e lo zucchero, far sciogliere il tutto e far intiepidire.  Sbriciolare il lievito direttamente nella ciotola con il latte, mescolare bene e lasciar riposare per 5 minuti. Se il lievito è buono e funziona comincerà a formarsi una schiumetta. Aggiungere l'albume (il tuorlo lo teniamo da parte per spennellare), e infine il sale. Mescolare ed aggiungere la farina impastando prima con un cucchiaio e poi quando diventa troppo denso su un piano di lavoro infarinato. Bisognerà impastare per bene finchè la pasta non diventa liscia e non si attaccherà più alle mani. Quando diventa liscia, impastate ancora, magari sbattendola sul tavolo per bene. Ci vorranno almeno 10/15 minuti. Poi rimetterla nella ciotola, coprire con pellicola o un piatto e lasciar lievitare per 1 ora circa in forno chiuso e spento, lampadina accesa. Quando l'impasto sarà raddoppiato di volume sgonfiarlo e dividerlo in parti uguali da circa 65 g l'una. A questo punto si dovranno formare dei piccoli panini tondi, tirando la pasta da sopra verso il fondo e stenderla fino a che il paninetto sarà bello liscio. La parte brutta, va tirata "in sotto" pizzicando poi per "fermare". A questo punto posizionare le palline su una teglia coperta di carta forno, in modo che la parte liscia stia sopra e quella brutta e pizzicata stia sotto. Quando saranno tutte pronte, infarinare bene le mani, il dito indice soprattutto, prendere ogni paninetto, forarlo col dito esattamente al centro e far girare la pallina attorno al dito come fosse un hula hop ;) Il buco dovrà essere di circa 2 cm. altrimenti in cottura, lievitando sparisce. A questo punto bisognerà farli riposare per 10 minuti, intanto accendere il forno a 200° e mettere sul fuoco un tegame largo e alto con dell'acqua e portare ad ebollizione. Abbassare la fiamma e lasciar sobbollire piano piano. Prendere i bagels e metterli dentro il tegame con l'acqua bollente, pochi alla volta. Far cuocere per circa 10 secondi da una parte e 10 dall'altra. I bagel si gonfieranno un pò, diventeranno un pò brutti, ma in cottura torneranno lisci e belli come appena formati. Scolarli e metterli qualche minuto ad asciugare su un telo asciutto avendo cura di posizionarli come quando li abbiamo formati, cioè la parte "brutta" sotto. Posizionarli su una larga placca da forno foderata di carta forno e lasciando abbastanza spazio tra l'uno e l'altro, spennellare con il tuorlo mescolato al latte, spolverare con semi di sesamo o papavero o finocchio e mettere in forno per circa 20 minuti, o comunque fino a completa doratura. Sfornare, e lasciar raffreddare. A questo punto possiamo mangiarli subito, ma anche congelarli.

bagels ricetta cosa blogga in pentolacosabloggainpentola

bagels ricetta cosa blogga in pentolacosabloggainpentola

2 commenti:

  1. Sono bellissimi!!

    RispondiElimina
  2. Ma che belli ed invitanti che sono! Complimenti!

    RispondiElimina